Tutti gli articoli di Giacomo Varesi

Tutti siete invitati

Ieri sera in Duomo per la serata pro-EXPO di Diocesi e Caritas è stato veramente un bel gesto… direi gustoso!!!

Come ricordava Giacomino Poretti: tutto se ci pensiamo bene è iniziato da una mela e, per di più, molto probabilmente renetta!!!! Sempre da Giacomino, un grande!!! Già dal nome si capisce tutto.

E’ stata una serata di grande bellezza e di ascolto non solo musicale (Pastori, Davide Van de Sfroos e una grande orchestra)!

“Gesù è venuto tra noi in una mangiatoia non a caso… perché è venuto non per essere nutrito ma per nutrirci tutti… possiamo dire il più grande nutrizionista! Ho provato a cercarlo su Google ed è venuto fuori che bisogna incontrarlo di persona… il problema è trovarlo”

La cosa grande alla fine del suo racconto/esperienza è che una risposta è stata data aprendo il portone del Duomo con la banda che suonava in Gloria al Santissimo che è stato esposto e poi il Cardinale e noi tutti in un clima bellissimo (pensando anche alla mondanità che è il centro di Milano) in contemplazione per alcuni minuti in un silenzio generale veramente sentito e partecipato con il canto finale cantato assieme da tutta la piazza!!!!

E’ stata veramente una grande esperienza di Cristo, mio vero nutrimento!!!!

Madona del Rusari varda gio’!!!!

Mostra “A che tante facelle?” La realtà che commuove!

La mostra sulla Via Lattea parte col botto e regala subito emozioni!

Emozioni innanzitutto nello stupirsi che Chi ci mi ha fatto mi regala anche tutto questo spettacolo ma anche che mi regala la possibilità di accorgermi di come nello studiare la mostra è stato un crescere della mia curiosità e stupore per quello che ho e posso vedere per chiedermi, perché c’è tutto questo, chi l’ha fatto e è per me?

La mostra a me già da i suoi frutti ed è un bell’inizio! Sin dalla serata di presentazione mi ha colpito il mettersi in gioco di Silvano, cosa vuole dire per se il rapporto con un altro! Ciò che muove, ciò che lo muove e ciò che desidero per me, che mi muova, il rapporto con un altro! In questo mi sono sentito a casa e libero….anche senza impaccio perché cosa mia anche nel presentare il prossimo appuntamento davanti alle persone….sembra banale, un mio limite ma è stato diverso! Tutto questo anche nel fare il centro culturale!

Per fare poi le visite guidate c’è sempre lo spettacolo di un guadagno per se, indipendentemente dalla mostra e dalla mia preparazione, questo perché ci sono li io!
I bambini sono sempre uno spettacolo e sono quella conferma di una intuizione che mentre spiegavo la mostra diventava sempre più una bellezza per me!
Mentre raccontavo della vastità dell’universo, di come sono fatte le stelle e di cosa si può vedere osservando il cielo guardavo negli occhi i bambini e una in particolare che mentre parlavo stavo osservando, ad un tratto gli si si sono illuminati gli occhi e spalancata la bocca! Uno spettacolo, avrei voluto fargli una foto. Io sicuramente non me la dimenticherò, ce l’ho stampata in testa, ne faccio tesoro.
Alla fine ha chiesto alla mamma se poteva rimanere li ancora un po’ a vedere il video finale! Quando Lo riconosci è tutta un altra cosa!

Grato di questo perché mi ha obbligato a chiedermi, ma io guardo così la realtà? Come la bambina che non rimane ferma di fronte alla realtà ma si muove, si com-muove!

Jack